MURI SICURI nasce dopo il terremoto che ha colpito il centro Italia nel 2016.
Alcune Guide Turistiche di Roma hanno deciso di finanziare opere di street art nella loro città e di offrire
tour in beneficenza, per raccogliere fondi da destinare alla ricostruzione dei muri distrutti dal sisma.
 
Clicca qui per conoscerci meglio.

Per sostenere Muri Sicuri e aiutare le aree terremotate puoi: partecipare all’evento annuale, seguire le visite guidate che organizziamo in vari quartieri della città o semplicemente fare una donazione cliccando qui sotto:

Visite di gennaio

Continuiamo le nostre visite di arte urbana con un doppio appuntamento nel quartiere Ostiense e un webinar che getta un ponte tra America e Italia per approfondire l’opera di Obey e Sten Lex.
Segui la programmazione e prenotati qui
.

L’ Associazione Muri Sicuri è onorata di aver collaborato con la redazione e gli autori della trasmissione televisiva
Ulisse. Il piacere della scoperta” condotta da Alberto Angela.  Lo scorso 16 settembre, nella puntata “Sotto il cielo di Roma” dedicata alla nostra straordinaria città, dal minuto 1.44.55 sono state mostrate a milioni di spettatori  alcune delle opere di Arte Urbana più famose di Roma.

Passate Edizioni

2020
2019
2018
2016

Che cos’è Muri Lab?
Un programma di visite mensili dedicate all’Arte Urbana dei diversi quartieri di Roma,
condotte da un gruppo di guide del team Muri Sicuri.
Qual è la novità?
Muri Lab vi accompagna tutto l’anno con il suo calendario di visite guidate,
Muri Sicuri continua a essere il nostro evento annuale, con i live painting e le visite guidate di beneficenza

Scopri di seguito gli itinerari che abbiamo proposto in passato.
Se sei interessato a organizzare una visita, contattaci per maggiori informazioni.
È possibile richiedere anche tour per famiglie e in lingua inglese.

Garbatella

Un quartiere nato come area residenziale degli operai romani e presto divenuto la borgata degli sfollati e baraccati di Roma. Tra l'architettura del "barocchetto romano" passeggiando tra i lotti storici ci si può imbattere nei volti di C215, Alice Pasquini, nelle linee di Sten Lex e nelle due opere realizzate per Muri Sicuri dal duo Diamond – Solo e da Gomez.

Ostia

Il “mare di Roma” è una piccola città nella città, una realtà complessa e contraddittoria e proprio per questo affascinante. Nel corso della visita si possono scoprire i murales di molti street artist di fama nazionale e internazionale fra cui Carlos Atoche, Nic Alessandrini, Diamond, Solo, Mr. Klevra, Omino71 e Nicola Verlato.

Axel Void, No One

Ostiense

Quartiere industriale e poi residenziale, Ostiense affascina con le testimonianze del suo passato. A cavallo tra archeologia industriale e tradizione popolare, tra le sue vie scoprono opere di Axel Void, Agostino Iacurci, Omino, Mr Klevra, JB Rock, Sten & Lex, Iena Cruz, Blu, Carlos Atoche, Ozmo, C215, Otom, Herbert Baglione, MTO, Roa e Alice Pasquini.

Pigneto

Il Pigneto in breve tempo si è trasformato da quartiere popolare e proletario in centro della movida, anche grazie alla vicinanza con l’università. Un’energia giovane ha conquistato il quartiere, che ha iniziato a colorarsi di opere di artisti di strada del calibro di Maupal, Alice Pasquini, Omino 71, Mr Klevra.

Quadraro

Una passeggiata al Quadraro, il quartiere romano orgoglioso delle sue radici antifasciste, alla scoperta di tante opere di Urban Art e del progetto M.U.Ro. ideato da David Diavù Vecchiato. Insieme a Lucamaleonte, Maupal, Diavù, presenti artisti internazionali come Ron English, Gary Baseman, Beau Stanton, Mr Thomas.

Rebibbia

Una passeggiata tra street art e preistoria, per scoprire il quartiere che Zerocalcare definisce amorevolmente "fettuccia di paradiso stretta tra la Tiburtina e la Nomentana". Dal grande mammuth del fumettista romano, che accoglie ogni giorno i passeggeri della metro, alle opere di Blu, Jerico, Pepsy, Diamond e Hot Boys, per citarne solo alcuni.

San Basilio Hitnes

San Basilio

Il quartiere, nato come borgata fascista tra il 1940 e il 1943, si avvicina all'arte urbana nel 2014 con il progetto Sanba. Gli abitanti e le scuole del quartiere vengono coinvolti attivamente attraverso laboratori e incontri pubblici e così nascono le opere di Liquen, Agostino Iacurci e Hitnes. Nel 2015 BLU dona alla borgata il suo San Basilio.

San Lorenzo

La peculiarità di San Lorenzo è di essere nato alla fine dell'800 come quartiere operaio e di essere stato, nel corso degli anni, scenario di eventi drammatici ma anche di grande fermento culturale. Tra gli artisti che hanno lasciato qui una traccia di sè: Borondo, Sten & Lex, Lucamaleonte, Alice Pasquini, Guerrilla Spam, Vesprini, Cancelletto e molti altri.

Tor Marancia

Un esperimento unico nel suo genere: 22 artisti provenienti da 10 paesi diversi sono stati chiamati per lavorare alla realizzazione di altrettanti mural all'interno di un unico lotto di case popolari a Via di Tor Marancia 63. Un progetto unitario e comunitario che si offre di fatto come il primo esempio di Museo Condominiale al mondo.

Tor Pignattara

Una passeggiata per Tor Pignattara, vero e proprio museo a cielo aperto della street art internazionale. L'interazione virtuosa fra cittadini, galleristi e artisti ha portato alla creazione di alcune delle opere più significative presenti a Roma, come Hostia di Nicola Verlato e i mural di Sten&Lex, C215, Jef Aérosol, Atoche.

Trullo

Arte Urbana dal basso con l'intervento dei Poeti e Pittori Anonimi del Trullo, che hanno iniziato a dipingere e colorare di versi il quartiere. Tanti sono stati gli artisti che lo hanno trasformato con pittura e poesie: Solo, Diamond, Gomez, Moby Dick, Mr Klevra, Jerico, Bol e, recentemente, Jorit, con il suo primo e finora unico mural a Roma.

I nostri partner

Dicono di noi

I numeri di Muri Sicuri

0
edizioni
0
raccolti
0
sostenitori
0
tour

Contattaci

Se vuoi scriverci puoi inviare un’email all’indirizzo murisicuri@gmail.com oppure compilare il form.
Ti ricontatteremo al più presto.

E per sapere cosa stiamo facendo, seguici sui social: