Diavù

David Vecchiato in arte Diavù vive e lavora a Roma.

Artista, curatore, filmmaker, cartoonist e musicista, Diavù si forma all’Accademia di Belle Arti di Roma e qui studia pittura. Negli anni 90 fonda magazine indipendenti di arte, fumetti, musica e cultura underground e realizza opere di Poster Art illegali che iniziano a fare la loro comparsa a Roma. Dal 1992 pubblica illustrazioni su quotidiani e riviste, fumetti e articoli, realizzando parallelamente copertine di libri e dischi. A partire dal 1996, inoltre, espone in Italia e all’estero.

Inizia a produrre regolarmente opere di Street Art dal 2007, diventando art director e curatore di diversi progetti artistici. Nel 2010 fonda M.U.Ro. Museo di Urban Art di Roma, che nasce come museo diffuso di Urban Art della capitale, mettendo radici nei quartieri del Quadraro e di Torpignattara, per diffondersi poi con il progetto istituzionale GRAArt (17 grandi murales attorno al Grande Raccordo Anulare) e con POPSTAIRS (5 grandi scalinate dipinte a Roma). Dal 2013 cura la serie di documentari tv sulla Street Art “Muro” per Sky ARTE.

www.davidvecchiato.com

Diavù, Bubo Africanus, Muri Sicuri 2018

Ho già dedicato un murale anni fa alle diverse anime etniche di Torpignattara assieme ad altri due artisti in un progetto in cui ognuno di noi ha conosciuto e frequentato per qualche giorno una famiglia di un’etnia diversa dalle altre due, col fine di sceglierne un membro da ritrarre sul muro” dice David “Per questo motivo questa volta mi interessava toccare l’argomento delle ‘differenze etniche e culturali’, ma attraverso un simbolo.  Ho scelto il gufo perché la sua è una specie con molte caratteristiche comuni a quella umana: ne esistono tantissimi tipi diversi, distribuiti per i vari continenti e – malgrado ciò – per noi è soltanto il “gufo”. Sono come noi una specie sia stanziale che migratoria. Liberi di volare ovunque, come dovremmo essere noi. Il gufo è un animale vigile, che tutto osserva, sia di giorno che di notte, e “Bubo” ha uno sguardo molto severo perché vede l’odio e l’intolleranza in cui questo Paese sta sprofondando a causa della paura. — Diavù

Stencil dopo stencil, David ha portato avanti l’opera per Muri Sicuri avvalendosi di tre specialissimi volontari direttamente dal Gambia e dall’associazione Baobab: Baba, Ibrahim e Mohamed, e della sua personale guida/assistente Federica.